Assedio al Castello di Gradara

A Gradara famosissima, grazie ai passi della divina commedia, come luogo dove si consumò il delitto di Paolo e Francesca anche quest’ anno si terrà l’ “Assedio al castello“, un’idea nata dal genio creativo di Gian Franco Micucci,  che rievoca il terribile assedio di Gradara del 1446, anno in cui Francesco Sforza, con l’aiuto di Federico da Montefeltro, tentò, senza riuscirci, di conquistare la Rocca di Gradara.

Gradara difesa dal grande Sigismondo Pandolfo Malatesta, riuscì a resistere 43 giorni all’esercito assediante dimostrando la sua forza e la solidità della sua architettura difensiva.

Lo spettacolo che rievoca l’assedio e la battaglia è uno tra i più suggestivi dell’estate, grazie alle nuove tecniche piro-musicali gestite da computer che permettono una sincronia tra fuochi  e musica in scenari da togliere il fiato.